FS NEWS >

Linea AV/AC Bologna-Verona


E' parte integrante del TEN-T Core Corridor n. 5 "Scandinavian-Mediterranean (Helsinki-La Valletta)" e si interseca, in corrispondenza di Verona, con il TEN-T Core Corridor n. 3 "Mediterranean" di collegamento tra l'Europa dell'ovest e l'Europa dell'est.


La linea, lunga 114 km, si sviluppa per la metà del suo tracciato in Emilia Romagna, per 20 km in Lombardia e per 40 km in Veneto; a seguito del potenziamento avvenuto nel 2009 si presenta a doppio binario con dotazioni tecnologicamente avanzate per la sicurezza e il controllo della circolazione. Oggi la linea offre prestazioni uniformi per caratteristiche e velocità (fino a 200 km/h) fra le due città ed è in grado di offrire migliori collegamenti sia regionali sia di lunga percorrenza. La linea è attrezzata con un sistema tecnologico che consente la circolazione - in sicurezza - indifferentemente su entrambi i binari nei due sensi di marcia e una maggiore fluidità dei flussi di traffico. Tutti gli apparati e le tecnologie delle stazioni e di linea sono gestiti a distanza dal Sistema di Comando e Controllo (SCC) della circolazione, con Posti centrali a Bologna e Verona.
Le opere principali consistono in 4 viadotti, per uno sviluppo complessivo di circa 10 km, e nel Ponte sul fiume Po (592 m di rampe di accesso Nord, 1.138 m di rampe di accesso Sud e 936 m a doppia travata metallica).