FS NEWS >

Francia-Italia

New High Speed Line Turin-Lyon

La nuova linea Torino-Lione è parte integrante del TEN-T Core Corridor n. 3 “Mediterranean”.
La sezione transfrontaliera ha una lunghezza di circa 65 km tra Saint-Jean-de-Maurienne in Savoia e Bussoleno in Piemonte, Val Susa. L’opera principale di questa sezione è rappresentata dal tunnel di base, della lunghezza di 57 km.

Tratta Torino-Lione
Lunghezza Galleria di Base > 57 km
Configurazione geometrica a doppia canna – singolo binario con by-pass ogni 333 m, stazione sotterranea per le precedenze e aree di sicurezza intermedie.
 

LAVORI IN CORSO

New High Speed Line Turin-Lyon
Dopo aver sviluppato la progettazione preliminare e definitiva per la parte relativa all’esercizio, alla manutenzione e agli impianti ferroviari e non ferroviari del nuovo collegamento della tratta internazionale Torino-Lione, Italferr, dal 2009, è impegnata nella revisione del progetto sia lato Italia che lato Francia.
Le attività termineranno presumibilmente nel 2017.

LAVORI CONCLUSI

Geognostic Tunnel of "La Maddalena". Technical and Environmental Project
Italferr ha svolto lo Studio di Fattibilità e il Progetto Definitivo "Galleria geognostica La Maddalena. Progetto tecnico e ambientale". Lo Studio è rientrato nelle fasi applicative dell'Accordo Quadro "Opere civili, Geotecnica e Ambiente" acquisito nel 2008.
Le attività sono state terminate a gennaio 2011.

New High Speed Line Turin-Lyon beteween S. Jean de Maurienne and Bruzolo
Italferr, in raggruppamento con qualificate società d’ingegneria internazionali, è stata incaricata dalla società "Lyon Turin Ferroviaire" (LTF), oggi "Tunnel Euralpin Lyon Turin" (TELT), promotrice per la realizzazione della tratta italo-francese del nuovo collegamento ferroviario veloce Torino-Lione, di svolgere una serie di prestazioni d’ingegneria riguardanti la sezione internazionale dell’intervento da S. J. De Maurienne a Bruzolo.
La nuova linea, la cui opera più importante è rappresentata da una galleria subalpina lunga circa 57 km, assume un’importanza strategica nell’ambito del Core Corridor n. 3 "Mediterranean" di collegamento tra l'Europa dell'ovest e l'Europa dell'est.
In particolare, sono stati sviluppati la progettazione concettuale e preliminare delle opere civili, degli impianti, della sicurezza, dell’"autostrada ferroviaria" e la progettazione definitiva degli impianti ferroviari e non, dell’esercizio e della manutenzione e il coordinamento generale delle specialistiche del progetto complessivo.
Le attività sono state terminate nel 2007.