FS NEWS >

Alta Velocità - Alta Capacità


Il progetto AV/AC rappresenta il più importante ed esteso programma di investimenti nel campo ferroviario mai realizzato in Italia.

Il Sistema Alta Velocità/Alta Capacità costituisce una grande opportunità di sviluppo per l'economia del Paese: accresce il livello di produttività generale e la competitività del sistema Italia sul mercato internazionale.
Si sviluppa per circa 1.250 km di binari lungo gli assi ferroviari a maggior traffico del nostro Paese: la trasversale Torino-Venezia e la dorsale Milano-Napoli, con la sua antenna verso il porto di Genova. Il sistema inoltre interessa ulteriori 2.200 km circa di linee, in parte nuove e in parte esistenti e da adeguare lungo i collegamenti transfrontalieri e quelli con il Mezzogiorno, tra Napoli, Bari e Reggio Calabria, fino a Palermo.

Le linee sono strettamente integrate con la rete ferroviaria esistente per il tramite di numerose interconnessioni e, in prospettiva, saranno collegate con la rete AV europea attraverso le infrastrutture in corso di progettazione e di realizzazione lungo l’arco alpino.
Le caratteristiche progettuali e funzionali delle nuove linee veloci sono state definite in modo da rendere possibile la circolazione, in condizioni di massima sicurezza, di un numero di treni quasi doppio rispetto a quello precedente. Le linee preesistenti potranno così essere dedicate al traffico locale e regionale dei passeggeri e delle merci, con conseguente aumento dell'offerta complessiva di trasporto e un miglioramento della mobilità nei nodi urbani.
Grazie al progetto dell'Alta Velocità/Alta Capacità infatti, nei grandi Nodi ferroviari di Torino, Milano, Verona, Bologna, Firenze, Roma e Napoli è in corso un importante programma di potenziamento e riorganizzazione al fine di favorire una migliore penetrazione urbana delle nuove linee veloci e garantire una reale integrazione modale con tutto il sistema di trasporto pubblico locale.

In tale contesto Italferr garantisce il presidio tecnico e gestionale dell'intero processo di realizzazione degli investimenti, curando le diverse fasi di progettazione e/o il controllo della progettazione sviluppata dai General Contractor/Appaltatori, il processo autorizzativo presso gli Enti e le Istituzioni locali e nazionali, l'espletamento delle gare d'appalto, la gestione dei contratti di realizzazione, la direzione dei lavori e il controllo della realizzazione, le funzioni di Alta Sorveglianza e l'assistenza alle operazioni di collaudo e alla verifica tecnica degli impianti sino all'attivazione delle infrastrutture e alla consegna delle stesse al Gestore finale.

Le Linee AV/AC

Le nuove linee sono il risultato di sfide impegnative, soprattutto per le caratteristiche orografiche e idrogeologiche del territorio e l’alta urbanizzazione delle zone attraversate. Sono state progettate per consentire un traffico promiscuo (da cui la doppia dizione AV/AC) di treni passeggeri e di treni merci sulle lunghe e medie percorrenze.

I Corridoi Europei

Le linee veloci italiane, inserite nei principali corridoi della rete TEN-T (Trans European Network-Transport), giocano un ruolo fondamentale per valorizzare la centralità, l'accessibilità e l'integrazione del territorio italiano e del suo sistema produttivo e logistico nel contesto europeo.