FS NEWS >

Nuovo tracciato ferroviario a doppio binario Andora-San Lorenzo

Genova, 11 dicembre 2016


Domenica 11 dicembre 2016 è stato attivato il raddoppio ferroviario Andora-San Lorenzo, parte integrante del collegamento Genova-Savona-Ventimiglia.
A fare gli onori di casa l’AD di Italferr Carlo Carganico, con gli Amministratori Delegati di RFI,  Maurizio Gentile, e Trenitalia, Barbara Morgante e la presidente di Rete Ferroviaria Italiana, Claudia Cattani.
Hanno partecipato alla inaugurazione il vice Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti  Riccardo Nencini, il Presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, l’Assessore ai Trasporti Gianni Berrino, il Presidente della Provincia, Fabio Natta e il Sindaco di Imperia, Carlo Capacci.
Il nuovo raddoppio è stato inaugurato con un viaggio a bordo di un treno regionale a cui hanno partecipato tra gli altri i rappresentanti delle istituzioni locali.
Itaferr ha seguito la redazione e approvazione del progetto nelle diverse fasi e i relativi iter autorizzatori.
Nella fase realizzativa la nostra Società ha svolto attività di Direzione Lavori coordinando i numerosi appaltatori di opere civili e tecnologiche.
L’attivazione della Tratta è stata possibile grazie alla collaborazione e sinergia tra tutte le società del Gruppo impegnate, a diverso titolo, nella realizzazione, certificazione e messa in servizio (RFI, Italcertifer, Trenitalia, Italferr).
Il nuovo tracciato ferroviario, realizzato in variante a monte rispetto alla linea esistente, si sviluppa per circa 19 km, di cui circa 16 km in galleria. Tre le nuove stazioni realizzate: Imperia, che sostituisce le due attuali stazioni cittadine di Oneglia e Porto Maurizio, Diano e Andora, quest'ultima punto di connessione con la linea già in esercizio in direzione Genova.