RAMS E System Assurance

La System Assurance ha lo scopo di garantire che i prodotti dei processi siano conformi ai requisiti di sistema quali affidabilità, disponibilità, manutenibilità e sicurezza operativa (RAMS - Reliability, Availability, Maintainability and Safety). L’obiettivo di un sistema è di assicurare un livello di performance in un dato tempo, in sicurezza. Le RAMS descrivono la fiducia (confidence) con la quale il sistema può garantire il raggiungimento di questo obiettivo. Nell’ambito delle attività legate alla garanzia di sicurezza (Safety Assurance) e quindi alla fidatezza dei sistemi e dei sottosistemi, Italferr ha sviluppato capacità operative relativamente alla verifica ed alla valutazione dei requisiti RAMS adottando le migliori tecniche di analisi e verifica secondo gli standard e norme quali CENELEC, MIL, ecc. Le metodologie di analisi dei rischi ed analisi affidabilistica correntemente utilizzate fanno ormai parte del bagaglio tecnico della società.

Le tecniche quali Failure Mode Effect and Critically Analysis (FMECA), Reliability Diagram Block (RDB), Fault Tree Analysis (FTA), Metodo Montecarlo, oppure come la Event Tree Analysis (ETA) o l’Hazard and Operability Analysis (HazOp) sono ormai di uso comune nelle attività che Italferr svolge per andare incontro alle esigenze di System Assurance. A tali tecniche previsionali si affianca il monitoraggio del raggiungimento degli obiettivi o dell’efficacia delle misure tecniche adottate tramite processi e approcci di tipo Failure Report Analysis and Corrective Action System (FRACAS).

L’applicazione di tali metodologie e tecniche viene eseguita sia nelle analisi relative al Life Cycle Cost (LCC), a supporto del Risk Management, sia nell’implementazione di processi manutentivi di tipo Reliability Centered Maintenance (RCM), finalizzata anche alla gestione “Condition Based”, con l’obiettivo di minimizzare i costi di manutenzione, mantenendo i livelli di affidabilità e qualità di esercizio.

Attraverso la cd. Maintenance Engineering Services, sono Implementati i processi manutentivi di tipo Data Driven Maintenance (DDM), finalizzati anche alla gestione “Condition Based” (minimizzazione dei costi di manutenzione, mantenendo i livelli di affidabilità e qualità di esercizio.

 
CONDIVIDI:
Condividi su Linkedin