Nodo di Roma

Attivata la tratta Campoleone-Nettuno dell'ACCM/SCCM.

Domenica 4 novembre è stata attivatala la 2^ fase funzionale del modulo C dell’ACC Multistazione/SCC Multistazione del Nodo di Roma tra le stazioni di Campoleone e Nettuno.

Tale intervento rappresenta una nuova tappa realizzativa del Progetto di Potenziamento Tecnologico del Nodo di Roma ed è stato gestito dall'Area1 della struttura PM Tecnologie Centro della Direzione Tecnologie e Integrazione Reti, in stretta collaborazione con le strutture di ingegneria Tecnologie Centro, Tecnologie Sud e Prodotti Tecnologici & Commissioning, oltre alle preposte strutture di RFI.

In particolare, l’attivazione ed inserimento degli impianti nell’ACCM/SCCM del Nodo di Roma, consente di gestire gli stessi in telecomando direttamente dal Posto Centrale di Roma Termini, con indubbi vantaggi di tipo organizzativo e di Circolazione. La nuova attivazione ha comportato la realizzazione dei 5 nuovi Posti Periferici Multistazione di Aprilia, Campo di Carne, Padiglione, Marechiaro e Nettuno, con interventi di armamento e TE ai PRG di Aprilia, Marechiaro e Nettuno e attrezzaggio dei PL di linea con sistema PAI/PL..

Condividi:
Condividi su Linkedin