Stazione Svizzera di Chiasso

Attivato il nuovo sistema di alimentazione

 

A valle del conseguimento della autorizzazione di ANSF, è stato attivato, in assetto finale, il nuovo sistema di alimentazione della Stazione Svizzera di Chiasso e della linea di confine Chiasso-Monza.

La stazione di Chiasso è un importante nodo ferroviario di collegamento fra Italia e Svizzera, sia per il traffico merci tramite la galleria monte Olimpino 2, sia per il traffico passeggeri internazionale tra Milano e Zurigo e regionale tra il Ticino e la Lombardia.

Il progetto esecutivo degli impianti, che comprendono una nuova cabina di SBB e nuova Sottostazione di RFI, è stato eseguito da Italferr, incaricata dalle Ferrovie Svizzere anche della Direzione Lavori e di tutte le attività a supporto della attivazione, inclusa la documentazione per il processo di autorizzazione ANSF ed UFT (ufficio Federale dei trasporti svizzero).

I nuovi impianti consento la crescita della potenzialità della direttrice nell’ottica del futuro aumento di traffico e consentono di migliorare la disponibilità e manutenibilità degli impianti.

 

 

CONDIVIDI:
Condividi su Linkedin