La Sostenibilità driver per la creazione di valore

Il prof. Enrico Giovannini dell’Università Tor Vergata di Roma e Portavoce dell’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASviS),  ha presentato al vertice di Italferr gli scenari macroeconomici, ambientali e sociali, per i prossimi decenni, analizzando lo stato di avanzamento dell’Italia e dell’Europa nell’attuazione dei 17 obiettivi di sviluppo sostenibile (Sustainable Development Goals - SGDs), declinando l’impegno delle grandi imprese ed il ruolo  della finanza sostenibile per traguardare scenari globali alternativi attraverso l’adozione strutturata degli SDGs.

La nostra Società, impegnata da diversi anni ormai nella ricerca e nello sviluppo di metodologie e protocolli per valorizzare le scelte sostenibili dei progetti infrastrutturali, ha compiuto un percorso importante nell’individuazione di soluzioni efficaci per tradurre concretamente i principi di sostenibilità nell’ambito della realizzazione di opere di grande complessità ingegneristica, per promuovere le infrastrutture come componenti attive dei processi di strutturazione del paesaggio, di riqualificazione del territorio e di sviluppo delle dinamiche economiche e sociali.

Italferr integra la Sostenibilità in un nuovo concept di ingegneria che interpreta ciascun progetto come un’opportunità per valorizzare il territorio di riferimento, per dialogare con le comunità interessate focalizzando in ogni contesto specifico le esigenze locali, per comunicare in maniera chiara e trasparente alla collettività i benefici correlati alla realizzazione dell’opera.

In quest’ottica, il modello di Carbon Footprint, il Protocollo Envision, la metodologia per il Life Cycle Assessment, la linea guida per la gestione e valorizzazione del processo di Stakeholder Engagement, diventano testimonianza tangibile di una realtà ingegneristica in continua evoluzione nella consapevolezza che lo sviluppo infrastrutturale non può prescindere da una costante ricerca di soluzioni innovative capaci di promuovere un proficuo equilibrio tra opportunità di business e qualità della vita, tra produzione di ricchezza e conservazione dell’ambiente, tra interessi economici ed istanze sociali.

CONDIVIDI:
Condividi su Linkedin