Italferr consolida il proprio portafoglio in Serbia

La Società firma due contratti con RZD International  

Il Direttore Sviluppo Mercato ed Estero di Italferr Admir Nocaj, alla presenza dell’Amministratore Delegato e Direttore Generale Aldo Isi, ha sottoscritto due importanti contratti con RZD International (controllata di RZD) per l'assistenza tecnica, verifica della progettazione e supervisione lavori della linea Stara Pazova-Novi Sad e del “Nuovo Posto Centrale di Comando e Controllo” dell’intera Rete ferroviaria Serba, situato a Belgrado.

I due contratti, del valore complessivo di circa € 4,8 mln, vanno a consolidare il portafoglio di Italferr in Serbia, che andrà a seguire il progetto con il supporto della propria Società controllata IES doo.

Un nuovo risultato per la Società di ingegneria del Gruppo Ferrovie dello Stato che lo scorso 10 aprile ha partecipato all'incontro periodico del Gruppo di Lavoro sui Trasporti del Consiglio Italo-Russo per la Cooperazione Economica, Industriale e Finanziaria per fare il punto sulla cooperazione tra FS e RZD (MoU luglio 2016 e MoU febbraio 2018) che include: lo sviluppo del traffico merci - logistica e trasporto comibinato - lungo la direttrice Italia-Russia-Cina, lo sviluppo commerciale delle stazioni ferroivarie russe e la collaborazione nell'ambito di Paesi terzi.

 

 
CONDIVIDI:
Condividi su Linkedin