Attivata la nuova tratta a doppio binario Bari Sant’Andrea-Bitetto

Raddoppio della linea ferroviaria Bari-Taranto 

Domenica 26 luglio 2020, nell’ambito del raddoppio della linea Bari-Taranto, è stata attivata la nuova tratta a doppio binario Bari Sant’Andrea-Bitetto.

Il nuovo tracciato, quasi tutto in trincea profonda con l’inserimento di 15 gallerie artificiali in corrispondenza degli attraversamenti stradali, tra i quali vanno menzionati i due rami dell’Autostrada A14 e la Tangenziale di Bari, si sviluppa per un’estensione di circa 10,4 km interamente in variante rispetto al tracciato della linea storica, by-passando completamente l’abitato di Modugno.

Sul nuovo tratto di linea sono state realizzate due nuove fermate: una a Modugno, fuori dal centro abitato, liberando così la città dal transito dei treni, e una a Bari Villaggio del Lavoratore, a ridosso del quartiere Stanic, a servizio di un potenziale bacino di 3.500 abitanti.

Al fine di consentire lo scavalco di una cava dismessa interferente con lo sviluppo del nuovo tracciato ferroviario è stato inoltre realizzato un viadotto in carpenteria metallica di grande pregio ingegneristico, tra la progressiva km 10+623 e la progressiva km 10+943. Sono stati inoltre eliminati ben 6 passaggi a livello.

La realizzazione dell`intervento è stata possibile attraverso il coordinamento di 11 appalti, multidisciplinari e tecnologici, gestiti da Italferr con 3 Direttori dei Lavori, 15 ispettori  e grazie allo sforzo congiunto dell’intero Gruppo di Progetto.

 

 

 

 

 

 

CONDIVIDI:
Condividi su Linkedin