Italferr rinnova il Sistema di Qualificazione BIM

Nuove opportuntà per i prestatori di servizi di ingegneria e architettura 

E’ stata pubblicata sui principali quotidiani nazionali, oltre che sulle Gazzette Ufficiali, italiana e comunitaria, la revisione del “Sistema di Qualificazione dei Prestatori di Servizi di Supporto ai Gruppi di Progettazione Italferr S.p.A. per lo Sviluppo di Modelli Informativi BIM”.

Il Sistema SQ-BIM di Italferr è un importante strumento per favorire la diffusione della metodologia BIM nel Paese, consentendo di selezionare imprese altamente qualificate nel supporto all’attività di progettazione con la nuova metodologia del Building Information Modeling, prossimo obbligo normativo ed obiettivo nello sviluppo della digitalizzazione richiesto dall’Unione Europea.

Le imprese iscritte al Sistema SQ-BIM possono accedere alle gare indette da Italferr per il supporto alla progettazione in BIM; l’iscrizione è totalmente gratuita, avviene mediante presentazione di una semplice autocertificazione del possesso dei requisiti, la cui verifica è rinviata alla fase di aggiudicazione della singola gara.

Con la nuova revisione del Sistema SQ-BIM di Italferr si è voluto favorire l’accesso di nuovi operatori economici, riducendo alcuni requisiti tecnico-economici ed introducendo le nuove categorie di specializzazione relative al supporto alla progettazione di tracciati, stradali e ferroviari, e di impianti di energia e trazione elettrica, che vanno ad aggiungersi al supporto alla progettazione ambientale, di opere in sotterraneo, di impianti di luce e forza motrice e di segnalamento, all’urbanistica, all’architettura e design di fabbricati e stazioni, al fire engineering.

Tutti gli operatori del settore sono invitati a consultare il sito internet di Italferr (www.italferr.it) per gli ulteriori dettagli sull’iscrizione al Sistema SQ-BIM e per chiedere l’accreditamento per la partecipazione al workshop previsto nei prossimi mesi.

CONDIVIDI:
Condividi su Linkedin