Unione del Maghreb arabo

Linea ferroviaria Trans-Magrebina

Nel novembre del 2017 Italferr, in qualità di Leader del Raggruppamento costituito con la società tunisina Comete International e la società algerina Medevco, ha ricevuto l’incarico per le prestazioni relative allo Studio di Fattibilità della riabilitazione ed ammodernamento della linea ferroviaria Trans-Magrebina dall’Unione del Maghreb Arabo (UMA), l’organismo responsabile di favorire l'unità economica e politica dei Paesi del Maghreb.
Il progetto, finanziato dalla Banca Africana dello Sviluppo (BAD), prevede la definizione delle azioni da intraprendere per l’ammodernamento completo della linea ferroviaria trans-maghrebina tra Casablanca-Algeri-Tunisi e l’individuazione delle misure necessarie per effettuare gli investimenti identificati, in particolare sulle sezioni:

1. Fès (Marocco)-Akid Abbas (Algeria)

2. Tronco transfrontaliero Annaba (Algeria) - Jedeida (Tunisia)

Il progetto riveste una importanza strategica rilevante per la regione essendo finalizzato alla creazione di una rete ferroviaria per l'integrazione e gli scambi nell’area magrebina, favorendo l’interoperabilità sull’intero collegamento e uniformandone le caratteristiche per l’esercizio, con una attenzione particolare alle problematiche transfrontaliere e agli aspetti socio-economici riguardanti l’impatto sulla popolazione interessata.

Le prestazioni si concluderanno entro l'anno 2018.

CONDIVIDI:
Condividi su Linkedin