Firenze Belfiore


Progetto Norman Foster & Arup

La nuova stazione sorgerà nell’area di Belfiore, di oltre 45mila metri quadrati, ed è destinata a diventare il principale nodo di interscambio cittadino e regionale; sarà collegata alla stazione di Santa Maria Novella e al centro storico di Firenze da una nuova linea tramviaria e dai treni metropolitani di superficie. Il complesso darà accesso ai 7 km di linea sotterranea ad Alta Velocità/Alta Capacità che attraverserà Firenze.

Il progetto di Norman Foster avrà una “distribuzione verticale”: lo spazio interno è aperto a tutta altezza rendendo visibili i treni fin dalla superficie. Scale mobili e tapis roulant inclinati, attraverso percorsi segnati da diverse gradazioni di luce naturale e artificiale, collegano il piano del ferro (25 metri sotto il livello stradale) al piano terra, dove sono concentrati tutti i servizi di stazione e alle uscite verso i terminal degli autobus, la fermata del tram, i taxi, i parcheggi e le banchine dei treni regionali.

Le Stazioni AV

Testimoniano l’avvio della stagione della grande architettura ferroviaria, configurandosi come veri e propri  epicentri di trasformazione urbana e catalizzatori di investimenti.

Stazioni e Poli Intermodali internazionali

Interpretano in chiave contemporanea la cultura dei luoghi e le suggestioni offerte dai territori attraversati, per ricavarne un moderno repertorio di forme e un vocabolario architettonico in continuo arricchimento.