Galleria di Base del Brennero

TEN-T Core Corridor n. 5 Scandinavian-Mediterranean "Helsinki-La Valletta"

L'opera che unirà l’Italia all’Austria, diventerà la galleria ferroviaria più lunga al mondo (complessivi 64 km) e ridurrà il tempo di percorrenza rispetto a quello impiegato attualmente sulla linea ferroviaria storica da 80 a 25 minuti. 
Si comporrà di due canne aventi diametro di 8,1 m poste a distanza di 70 m l’una dall'altra, collegate ogni 333 m da cunicoli trasversali che, in caso di emergenza, saranno utilizzate come via di fuga nel rispetto dei più alti standard di sicurezza a livello europeo. I lavori di scavo sono in corso dal 2008.
In consorzio con altre Imprese, Italferr ha quasi completato la Direzione dei Lavori del lotto costruttivo “Cunicolo esplorativo periadriatica” a Mules, che insiste su uno dei lineamenti tettonici più importanti e difficili dell'intera opera; una prestazione, quella di Italferr, caratterizzata da un elevato livello di integrazione tra le componenti specialistiche di geologia, geotecnica e topografia.
La Società svolge anche servizi di Project Management per il lotto costruttivo “Sottoattraversamento del fiume Isarco”, realizzato in galleria naturale mediante l'adozione della tecnica di congelamento dei terreni. I servizi prevedono l'assistenza specialistica, le attività di direzione lavori e il coordinamento per la sicurezza in fase di esecuzione.