Delegazione FS Italiane a Teheran

Il 9 febbraio 2016 è stato firmato a Teheran, dal Vice Ministro dei Trasporti e presidente di RAI (Ferrovie Iraniane) Our Sayed Aghaei e dall’Amministratore Delegato di FS Italiane Renato Mazzoncini, il MOU (Memorandum of Understanding) per lo sviluppo della rete ferroviaria dell’Iran, per la ricerca di nuovo materiale rotabile AV e convenzionale in Italia, per la formazione del personale ferroviario e per la realizzazione di un test center.
Italferr, già presente in Iran da dicembre 2015 con otto risorse altamente qualificate, sta svolgendo presso gli uffici delle Ferrovie Iraniane (RAI) a Teheran un’attività di consulenza propedeutica l’assegnazione di un contratto di PMC attraverso il quale verificherà le attività di CREC (Chinese Railway Engineering Consultant), il gruppo cinese che realizzerà la tratta Alta Velocità Teheran-Qom-Isfahan e fornirà a RAI assessment di tipo tecnico ed economico.