Inaugurate le fermate Guadagna e Lolli del Passante Ferroviario di Palermo

Il 16 febbraio 2016, è stato raggiunto un importante obiettivo da Italferr con l’attivazione delle fermate Guadagna e Lolli di Palermo, inaugurate da Graziano Delrio, Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, dall’Amministratore Delegato di Italferr Matteo Triglia e da Maurizio Gentile, Amministratore Delegato di RFI, alla presenza di Rosario Crocetta, Presidente Regione Siciliana, Manlio Munafò, Commissario Straordinario Provincia di Palermo, Leoluca Orlando, Sindaco di Palermo.
Prosegue il potenziamento infrastrutturale della città di Palermo con i lavori del Passante Ferroviario che consentirà di raggiungere l’aeroporto “Falcone - Borsellino” di Punta Raisi con un servizio metropolitano suburbano, percorrendo la linea interamente a doppio binario elettrificato.
Le due nuove fermate di Guadagna e Lolli, si aggiungono alla fermata Roccella, messa in servizio nel 2014 ed alla fermata Maredolce completata lo scorso dicembre 2015, che fanno parte delle 10 nuove fermate, in aggiunta a quelle esistenti sulla tratta, necessarie a dare alla città di Palermo un servizio metropolitano nelle aree fortemente urbanizzate.
La fermata Lolli in particolare risulta avere una rilevante importanza sia per la sua collocazione geografica, in quanto realizzata in una zona centralissima e nota di Palermo, in corrispondenza della omonima antica stazione (non più in esercizio) a poche centinaia di metri da piazza Politeama, che per gli apprestamenti tecnologici realizzati essendo inserita nel tratto di galleria Vespri Notarbartolo (circa 3,5 Km).

 

La fermata è articolata su quattro livelli, di cui tre interrati ed è attrezzata con:
impianto idrico-antincendio, lame d’acqua, diluvio
impianto idrico-antincendio, lame d’acqua, diluvio
spegnimento incendi a estinguente gassoso
estrazione fumi
rivelazione incendi
videosorveglianza (TVCC)
controllo accessi ed antintrusione
ascensori e scale mobili