Italferr al convegno OICE sul BIM

Martedì 28 giugno, presso il Nicolaus Hotel di Bari, si è tenuto il convegno OICE sul BIM (Building Information Modelling) dal titolo "L'evoluzione della progettazione: progetti e case software a confronto".

L’evento, con i più accreditati relatori nazionali pionieri nell’adozione del BIM, ha visto l’intervento del Direttore Approvvigionamenti e Sistemi di Italferr, Fabrizio Ranucci, dal titolo “Lezioni e suggerimenti ricavati dall’utilizzo del BIM in Italferr. Un caso di studio”, in cui sono stati evidenziati i vantaggi, anche in termini di efficientamento, che ha portato questa metodologia in Azienda. E’ seguito un dibattito tra i progettisti e i produttori di software sulle potenzialità degli strumenti digitali come valore strategico nella progettazione e nelle costruzioni.

Italferr vanta un alto know-how maturato nel tempo ed è stata tra le prime del settore ad aver puntato sulla innovativa tecnologia BIM che, grazie alla gestione digitale integrata, offre molteplici vantaggi: maggiore efficienza e produttività, meno errori e meno tempi morti nella fase progettuale e realizzativa, meno costi, maggiore  condivisione delle informazioni, un controllo più puntuale e coerente delle opere realizzate anche ai fini della loro  gestione e manutenzione.