Italferr ospita il Convegno SIG per Santa Barbara 2016

Roma, 2 dicembre 2016


Venerdì 2 dicembre 2016 Italferr ha ospitato nella sala Giuseppe Traini della sede romana, la giornata di studio dal titolo “La gestione delle terre e rocce da scavo nella realizzazione delle opere in sotterraneo: esperienze, nuovi indirizzi normativi e novità tecnologiche”, organizzata come ogni anno, dalla Società Italiana Gallerie in onore di Santa Barbara.
Il Presidente SIG, responsabile anche dell'Ingegneria delle Infrastrutture di Italferr e il nostro responsabile Ambiente, Architettura e Archeologia, promotori dell’evento, hanno presentato alla platea il tema del complesso iter progettuale, approvativo e realizzativo, riguardante i progetti delle opere in sotterraneo, dove spesso milioni di metri cubi devono essere rimossi per realizzare l’opera e sottoposti a processi di valorizzazione e riuso o riallocati in siti di deposito.
Le gallerie sono un’opera di ingegneria particolare, che viene realizzata per “sottrazione” e non per “addizione”, come per la maggior parte delle altre opere d’arte che compongono una  infrastruttura.
Nel corso della mattinata, in un susseguirsi di interventi di esperti del settore, sono stati analizzati i documenti base della progettazione ambientale (Piano utilizzo terre) e l’iter approvativo a cui gli stessi vengono sottoposti. La presentazione di alcuni risultati di sperimentazioni ambientali su terreni provenienti da scavi di gallerie con fresa e di nuovi materiali “enviromental friendly” hanno completato il programma della giornata di studio.