Italferr pubblica la prima gara sul BIM

Affidamento dei supporti alla progettazione in Building Information Modeling.


Italferr, la società di ingegneria del Gruppo FS Italiane, che svolge anche il ruolo di Stazione Appaltante, pubblica la prima gara per l’affidamento dei supporti alla progettazione in BIM.

Il 5 luglio sono state invitate a presentare offerta le imprese iscritte al “Sistema di Qualificazione dei Prestatori di Servizi di Supporto ai Gruppi di Progettazione per lo Sviluppo di Modelli Informativi BIM”, l’apposito Albo istituito da Italferr nel maggio dello scorso anno, primo in Italia orientato alle imprese che applicano la nuova metodologia e finalizzato ad incrementare l’attività di progettazione in BIM di Italferr e ad incentivare le imprese e il mercato ad investire nella nuova metodologia.

La gara prevede l’affidamento di un Accordo Quadro del valore di 200 mila euro, riguardante “Servizi di supporto di Ingegneria finalizzati allo sviluppo di modelli informativi BIM e alla redazione di elaborati relativi ai livelli di progettazione di fattibilità tecnica ed economica, definitiva ed esecutiva, con particolare riguardo agli aspetti urbanistici, architettonici, strutturali ed energetici di stazioni e di altri fabbricati”.

Con questo eccellente lavoro condotto dalla Direzione Approvvigionamenti e Controlli, Italferr ha raggiunto un ulteriore traguardo utile alla realizzazione del Piano Industriale 2017 - 2026 del Gruppo FS Italiane, nonché all’intero Paese nel processo di digitalizzazione fissato nell’Agenda Digitale Europea.

Ovviamente, l’impegno di Italferr continua in questa direzione ed in autunno, in vista delle prossime gare, verrà organizzato un workshop per i Fornitori, al fine di illustrare le caratteristiche del Sistema di Qualificazione SQ-BIM ed ogni aspetto utile all’iscrizione necessaria per la partecipazione alle gare.

Condividi:
Condividi su Google Plus