Italferr torna a rafforzare la sua presenza nell'Area Balcanica

La Società fornirà Assistenza Tecnica al Railway Regulatory Board (RRB).

Italferr, in raggruppamento con IRD Engineering, si è aggiudicata la gara “Capacity building of Bosnia and Herzegovina Railway Regulatory Board”, prevalendo su numerosi concorrenti che comprendevano alcune tra le principali società internazionali di consulenza, tra cui DB International, EGIS International, Ernst & Young, SYSTRA, WYG.

L’assistenza tecnica si configura come una “seconda fase” del progetto precedentemente svolto da Italferr e IRD nel 2010-2011 per l’aggiornamento di tutti i regolamenti ferroviari per la manutenzione e l’esercizio, in accordo alle Direttive, alle STI e agli standard europei.

Il progetto, finanziato dalla UE, avrà una durata di 12 mesi a partire da settembre 2016.

L’assistenza tecnica al Railway Regulatory Board (RRB) e agli altri principali stakeholder riguarderà l’aggiornamento delle regole e procedure per il rilascio della licenza per macchinisti, lo studio di misure per migliorare l’efficienza energetica nel settore, in particolare per quanto riguarda la trazione e, in fine il training del personale di RRB e dei maggiori interlocutori ferroviari sull’applicazione dei nuovi regolamenti in materia, redatti nel corso del precedente progetto.