Italferr torna in Egitto con due nuove commesse

Con l'assegnazione dei due incarichi la Società consolida il suo rapporto di fiducia con le Ferrovie Egiziane.


Alla presenza dell’Amministratore Delegato di ENR (Egyptian National Railways) e del Direttore Sviluppo Mercato e Estero di Italferr è stato firmato il contratto per: “Work Supervision for Modernization of Signalling Systems on the Benha / Zagazig / El-Ismalia / Port Said and Zagazig / Abu-Kebir Corridors”. 

A fronte del positivo risultato raggiunto da Italferr con la progettazione relativa all’ammodernamento del sistema di segnalamento delle tratte Benha / Zagazig / El-Ismalia / Port Said e Zagazig / Abu-Kebir,  il Cliente ha affidato all’Azienda anche la direzione lavori dell’installazione dei sistemi di segnalamento.

L’inizio delle attività è previsto a settembre 2016. La commessa avrà una durata di 48 mesi.

Inoltre, a febbraio 2016, Italferr in associazione con  RFI e Italcertifer, ha iniziato lo sviluppo delle attività per il progetto  Migration to ETCS level 1 – on board and track side – on Alexandria – Cairo – Asyut main corridor”.  

La firma del contratto con le Ferrovie Egiziane è avvenuta a seguito dell’aggiudicazione della gara internazionale lanciata nel luglio 2014, alla quale furono invitate società d’ingegneria di rilievo internazionale, tra cui Systra, Egis, Ineco e Transurb Technirail.

La commessa ha una durata prevista di 27 mesi.  

Le attività in corso riguardano: definizione di una migration strategy dall’attuale sistema ATC al sistema ETCS lev 1; stima preliminare dei costi; preparazione delle specifiche funzionali e progettazione preliminare per la migrazione, sia su treno che su binario; elaborazione dei cambiamenti necessari all’Operational Rule Book delle Ferrovie Egiziane per l’interazione tra il sistema ATC e l’ETCS lev 1; preparazione delle specifiche tecniche e dei documenti di gara per la migrazione;  assistenza alle ferrovie egiziane durante la fase di procedura di gara.