Italferr: MoU con la Società “CRSCD” per lo sviluppo di progetti infrastrutturali sui mercati internazionali


L’accordo fa seguito alla missione di sistema del Governo Italiano a maggio 2017 e a successivi incontri in italia.

Sviluppare sinergie progettuali sui mercati esteri e promuovere attività integrate finalizzate a cogliere nuove opportunità commerciali; questi alcuni dei punti chiave del Memorandum of Understanding sottoscritto il 2 dicembre in Cina da Carlo Carganico, AD e Direttore Generale di Italferr, e da NIU Jianhua, General Manager CRSCD.
 
Italferr, la società di ingegneria del Gruppo FS Italiane, e CRSCD, colosso cinese leader nella produzione di tecnologie, prodotti e servizi nel settore rail e specializzato nei sistemi di controllo e segnalazione, mirano con questa partnership a definire una collaborazione di lungo periodo sui mercati internazionali facendo leva sulle reciproche competenze, know how e punti di forza.
 
L’occasione nasce sulla traccia della missione del Governo italiano in Cina del maggio 2017 e da due successive visite di delegazioni della cinese CRSCD c/o le sedi di Italferr in Italia.
 
L’AD Carganico in merito all’accordo ha dichiarato: "Questa iniziativa è parte di un progetto di sviluppo globale estremamente ampio e in linea con il pilastro dell’internazionalizzazione del Piano industriale 2017 – 2026 del Gruppo FS Italiane, e mira ad ampliare lo spettro delle alleanze internazionali al fine di competere su sempre maggiori  mercati, integrare il portafoglio clienti e stabilire partnership fattive in linea con la rinnovata mission della società".