L'AD di Italferr in visita in Sicilia

Il Ministro Graziano Delrio inaugura il tracciato Campofelice di Roccella-Ogliastrillo.
Progettato da Italferr e realizzato da RFI, rientra tra gli interventi previsti per il raddoppio della linea Fiumetorto-Castelbuono.

Nella mattinata del 16 ottobre 2017, l'AD di Italferr, l'ing. Carlo Carganico, ha preso parte, insieme al  Ministro delle Infrastrutture e Trasporti Graziano Delrio, all’AD RFI  Maurizio Gentile e alla presenza delle autorità locali, all’inaugurazione del nuovo tracciato ferroviario Campofelice di Roccella-Ogliastrillo, che consentirà di rendere più efficienti, sicuri e rapidi i collegamenti ferroviari in Sicilia.
Nell’occasione l'AD Carganico ha sottolineato come Italferr, che in questo contesto ha svolto attività di Alta Sorveglianza e di Supervisione Lavori contribuisca attivamente, grazie alla professionalità e all’alta specializzazione delle sue risorse, allo sviluppo infrastrutturale in Sicilia.

Nel pomeriggio della stessa giornata è stato organizzato un sopralluogo al campo base di Termini Imerese. Qui gli esperti Italferr hanno avuto modo di illustrare le attività di studio e di catalogazione dei reperti archeologici ritrovati nell’area di Imera in fase di avvio dei lavori. Il programma ha previsto poi delle soste nei cantieri della tratta Fiumetorto - Oglistarillo e di quella Ogliastrillo - Castelbuono.

Il giorno successivo, martedì 17 ottobre, è stato visitato, con grande interesse da parte di tutti i presenti, lo scavo meccanizzato della galleria naturale di tratta B del Passante Ferroviario di Palermo. Sempre nella stessa giornata si è svolto, negli uffici della sede di Palermo, l’incontro con le risorse Italferr impegnate in Sicilia.

Grande apprezzamento e soddisfazione sono stati espressi dall’AD Carganico per l’altissimo livello di competenza, professionalità e specializzazione riscontrato oltre che per il grande entusiasmo e soprattutto per il forte senso di appartenenza “fattori questi che qualificano da sempre la nostra Azienda”.

Il viaggio in Sicilia si è concluso a bordo di un carrello ferroviario che partendo dalla Stazione di Notarbartolo ha percorso il tratto di linea fino a Isola Delle Femmine (circa 10 Km) mostrando agli ospiti i lavori realizzati sulle tratte B e C del Passante che consentiranno la riattivazione dell’esercizio ferroviario per l’aeroporto di Punta Raisi (18 Km a doppio binario e 4 a singolo).

Condividi:
Condividi su Google Plus