Seconda linea Metropolitana del Capoluogo piemontese

Presentato ai cittadini torinesi il Progetto Preliminare

Il 27 e il 28 giugno, a Torino, presso l’auditorium della Città metropolitana, sono state organizzate due giornate di “Comunicazione” tra l’Amministrazione Comunale e la cittadinanza, per rappresentare ai cittadini di Torino, il Progetto Preliminare della Seconda linea Metropolitana della città.

Il contratto, firmato tra la “Città di Torino” e il Raggruppamento Temporaneo di Imprese, formato da Systra (Mandataria), Neosia S.p.A., Italferr S.p.A., Systra Sotecni S.p.A., AI Studio, SAS Ar-thème Associès, Studio SAS (Mandanti), ha come oggetto l’”Affidamento dei servizi di ingegneria per la Progettazione Preliminare relativa alla “Realizzazione della linea 2 della Metropolitana di Torino” e alla redazione degli Studi di Fattibilità dei suoi eventuali prolungamenti nord-est e sud-est”.

In particolare le attività di progettazione in carico ad Italferr sono: Stazioni superficiali (funzionale e finiture) (strutture e metodi costruttivi); Deposito/Officina/Posto di Comando (architettura, strutture e MEP); Geologia e assistenza alle indagini geotecniche; Prime indicazioni per la sicurezza.

Il contratto, firmato dal Raggruppamento, prevede anche delle “giornate di Comunicazione”, in assonanza a quanto si realizza all’estero come “débat public”, con l’innovazione che, al fine di anticipare le risposte e le “sensazioni” della cittadinanza alla realizzazione di una opera pubblica, potenzialmente impattante sul territorio, si è deciso di anticipare tale evento prima del completamento del Progetto Preliminare.

La cittadinanza è stata invitata ad iscriversi sul sito del Comune di Torino, per ottenere l’autorizzazione a partecipare alle giornate di comunicazione, nell’Auditorium del Comune. Nello stesso sito WEB è possibile visionare una sintetica documentazione progettuale che descrive le attività svolte dal raggruppamento di progettazione.

Condividi:
Condividi su Google Plus