Visita delegazione cinese nella sede di Italferr

Il Top Management incontra la Società cinese “CRSC” per lo sviluppo di progetti infrastrutturali sui mercati internazionali


Una partnership mirata a sviluppare sinergie progettuali sui mercati esteri e promuovere attività integrate finalizzate a cogliere nuove opportunità commerciali; questi alcuni dei punti definiti durante l’incontro che si è tenuto a Roma l’8 giugno tra Italferr spa, la società di ingegneria del Gruppo FS Italiane, e CRSC, colosso cinese leader nella produzione di tecnologie, prodotti e servizi nel settore rail, specializzato nei sistemi di controllo e segnalazione.
Una delegazione composta da Mr. Wang Mingzhi,  Mr. Wen Guang e  Mr. Sun Shuo, rispettivamente CEO, Direttore Generale Divisione Europea e Direttore Regionale della CRSC, che dopo aver effettuato una visita al PCS di Roma Termini, è stata accolta negli uffici di Italferr dall’AD e DG Carlo Carganico, dal Presidente Riccardo M. Monti e dal management di Italferr per discutere di possibili sinergie comuni.

L’occasione di Roma segue un precedente incontro dell’AD Carganico con i vertici CRSC in Cina lo scorso 15 maggio, durante la missione di sistema del Governo italiano a Pechino nel corso del “Belt and Road Forum for International Cooperation”. Obiettivo primario dell’incontro - afferma l’AD Carganico - è quello di ampliare lo spettro delle alleanze globali al fine di competere su sempre maggiori  mercati,  integrare il portafoglio clienti della società stabilire partnership fattive in linea con la rinnovata mission e il nuovo piano industriale 2017 - 2026 del Gruppo FS Italiane, nel quale Italferr avrà un ruolo di primaria importanza per la parte internazionalizzazione.

A conclusione della visita i tecnici di Italferr hanno illustrato alla delegazione cinese un modello di progettazione in BIM - Building Information Modeling - ormai parte del know how multidisciplinare della società.