Egitto

LAVORI IN CORSO

Work Supervision for Modernization of Signalling Systems on the Benha/Zagazig/El-Ismalia/ Port Said and Zagazig/Abu-Kebir Corridors
Nell'ambito degli interventi di modernizzazione delle linee, nel 2010 Italferr ha ricevuto l’incarico dalle Ferrovie Egiziane di sviluppare la progettazione dei sistemi di segnalamento del Corridoio 4 del sistema infrastrutturale egiziano che riguarda, in dettaglio, le due tratte Benha-Zagazig-El Ismalia-Port Said e Zagazig-Abu Kebir per un'estensione complessiva di 170 km.
Il contratto della durata di 3 anni, ha visto Italferr  predisporre le specifiche tecniche dei nuovi sistemi, i documenti di gara e l'assistenza al Cliente fino all’aggiudicazione della gara per la progettazione esecutiva, la fornitura, il montaggio e la messa in esercizio dei sistemi. A fronte del positivo risultato raggiunto, il Cliente ha affidato ad Italferr la Direzione Lavori dell'installazione dei sistemi di segnalamento per le medesime tratte.
I lavori sono stati avviati a settembre 2016 per una durata di 48 mesi.

Migration to ETCS level 1 - on board and track side - on Alexandria-Cairo-Asyut main Corridor
Nel dicembre 2015, Italferr e le Ferrovie Egiziane Egyptian National Railway (ENR) hanno firmato il contratto “Migration to ETCS level 1 – on board and track side – on Alexandria-Cairo-Asyut main Corridor” per i servizi di consulenza relativi alla migrazione dal Sistema ATC al Sistema  ETCS level 1 sulla linea  ferroviaria Alessandria-Cairo-Asyut. La Società, leader del raggruppamento con RFI (Rete Ferroviaria Italiana) ed Italcertifer, svolgerà le attività sia per il sistema di bordo che per quello di terra.
I servizi da sviluppare comprendono le seguenti attività: la definizione di una migration strategy dall’attuale sistema ATC al sistema ETCS level 1; la stima preliminare dei costi; la preparazione delle specifiche funzionali e la progettazione preliminare per la migrazione, sia su treno che su binario; l'elaborazione dei cambiamenti necessari all’Operational Rule Book delle Ferrovie Egiziane per l’interazione tra il sistema ATC e l’ETCS level 1. Sarà inoltre compito di Italferr preparare le specifiche tecniche e redigere la documentazione di gara per la migrazione fornendo assistenza alle ferrovie locali durante la fase della procedura. E’ prevista infine, da parte delle ENR, la possibilità di affidare alla Società la Supervisione dei Lavori.
La durata prevista per lo sviluppo dei servizi è di 27 mesi, a partire da febbraio 2016.

LAVORI CONCLUSI

Pre-Feasibility of the High Speed Cairo-Alexandria line
Italferr ha ricevuto dal Ministero dei Trasporti egiziano l’incarico per lo sviluppo dello studio di prefattibilità di una linea ad Alta Velocità, della lunghezza di circa 220 km, per collegare Cairo e Alessandria, due delle più popolose città dell’Africa e del mondo. Lo studio ha riguardato la fattibilità tecnico-economica del nuovo corridoio ferroviario destinato prevalentemente ai passeggeri, per consentire una velocità massima di progetto di 300 km/h (100 km/h per le zone urbane). Nell'ambito delle attività sono state svolte: le analisi di mercato (studio della domanda e dell’offerta attuali e future); la definizione dei livelli di servizio da garantire con la nuova linea; le analisi delle alternative infrastrutturali in grado di soddisfare le performance di linea; le analisi delle conseguenti alternative di esercizio; la stima dei costi d’investimento; la sostenibilità finanziaria dell’investimento. Le attività sono state terminate nel gennaio del 2011.