Nodo di Genova


Il Nodo di Genova rappresenta uno dei punti strategici della rete ferroviaria nazionale e internazionale in quanto costituisce un polo di interscambio fondamentale fra il sistema portuale e ferroviario sulle direttrici Genova-Ventimiglia, Tirrenica e Milano-Genova. Il Nodo costituisce altresì il sistema più efficiente per la mobilità ferroviaria nell'ambito della relativa vasta area metropolitana.


Gli interventi previsti mirano a separare i flussi di traffico passeggeri a lunga percorrenza e merci da quelli passeggeri regionali e metropolitani; a realizzare un collegamento fra il sistema portuale ligure e la rete fondamentale nazionale sia in direzione est-ovest che, soprattutto, in direzione nord-sud, prevedendo anche la realizzazione dell'interconnessione del Nodo con la linea ferroviaria "Terzo Valido dei Giovi" facente parte del TEN-T Core Corridor n. 6 "Rhine-Alpine (Genova-Rotterdam)"; a potenziare e automatizzare le infrastrutture e gli impianti del Nodo per sviluppare l'offerta di mobilità metropolitana; ad adeguare gli impianti di stazione di Genova Voltri, Genova Sampierdarena, Genova Brignole, ad adeguare i servizi nell'area di Genova Terralba e nella stazione di Genova Brignole per favorire l'interazione intramodale e intermodale.

Progetti principali

Potenziamento infrastrutturale Voltri-Brignole
Il progetto consiste nelle opere civili, nell’armamento ferroviario e negli impianti tecnologici di linee e stazioni relativi alla realizzazione della 1^ fase funzionale del nuovo PRG della stazione di Genova Voltri (ultimato), al prolungamento della bretella di Voltri, alla sistemazione a PRG della stazione di Genova Sampierdarena, al sestuplicamento della tratta Genova P. Principe-Genova Brignole, alla sistemazione a PRG della stazione di Genova Brignole ed al riassetto dei servizi nell’area di Genova Terralba.
Attualmente è in corso la fase di appalto dei lavori residui.
ACC Multistazione
Il progetto consiste nei sistemi di segnalamento a tecnologia innovativa e telecomunicazioni del Potenziamento infrastrutturale Voltri-Brignole del Nodo ferroviario di Genova mediante un Apparato Centrale Computerizzato di tipo Multistazione (ACC Multistazione) e negli interventi complementari e/o secondari connessi.
Gli interventi sono attualmente in corso.
Prima Fase Funzionale di Potenziamento dello Scalo di Voltri Mare
Il progetto consiste nell’adeguamento di 4 binari dell’attuale fascio merci, nella realizzazione di due nuovi binari del fascio necessari a sostenere funzionalmente gli interventi previsti per fasi sugli attuali binari e nel raddoppio del binario di accesso al VTE, compreso l’adeguamento delle Opere Civili, degli impianti di Trazione Elettrica, Segnalamento, Telecomunicazione e Meccanici.
Attualmente è in corso la fase di affidamento dei lavori.
GATE
Il progetto riguarda il primo tratto di circa 2 km della linea ferroviaria Genova-Ventimiglia (da pk 1+253.368 a pk 3+158.810) e consiste principalmente nella realizzazione della nuova fermata di Cornigliano e delle opere di collegamento alla viabilità esistente lato mare e lato città e nella realizzazione della nuova fermata di Erzelli/Aeroporto e del collegamento della stessa sia con la viabilità esistente sia con la futura stazione di interscambio con l’aeroporto (Stazione Cableway). E’ inoltre previsto l’adeguamento del tracciato ferroviario della linea Genova-Ventimiglia per consentire principalmente l’inserimento della nuova fermata di Erzelli/Aeroporto; per tale inserimento sarà necessaria anche la modifica del fascio dei binari ad uso dello stabilimento ILVA (lato Sestri Ponente, tra la Fermata di Erzelli/Aeroporto e il ponte sul Chiaravagna) nonché la realizzazione di una serie di opere complementari (rifacimento di muri e del cavalcavia esistente) tra le quali la sistemazione del tracciato di via Siffredi.
Ad oggi è stato sviluppato il Progetto Definitivo.
ERTMS Linea Milano Genova
Attualmente è in corso la progettazione degli ACC degli Impianti di Genova Sampierdarena e Genova Sestri Ponente finalizzati alla realizzazione del corridoio ERTMS della linea Milano-Genova.

Bonifica siti contaminati

Genova Brignole (Piazza Raggi)
Bonifica e messa in sicurezza permanente di terre contaminate da idrocarburi pesanti e da idrocarburi policiclici aromatici. Gli scavi di bonifica riguardano circa 4.000 m³ gestiti in parte da Italferr e in parte da MetroGenova. La Messa in Sicurezza Permamente riguarda l’impermeabilizzazione di una superficie di terreno di circa 2.200 m², di cui circa la metà in carico a Italferr e l’altra metà in carico a MetroGenova. Un'ulteriore attività è costituita dal monitoraggio delle acque sotterranee inquinate da tetracloroetilene e piombo.
Genova Terralba
Monitoraggio delle acque sotterranee inquinate da Solventi Clorurati e Metalli.
Genova Sampierdarena (Piazza d’Armi)
Bonifica terre contaminate da amianto e da idrocarburi policiclici aromatici per circa 3.000 m³. Monitoraggio delle acque sotteranee inquinate da Solventi Clorurati e Metalli.
Genova Sampierdarena (Parco Tabacchi)
Messa in sicurezza permanente di terreni inquinati da Idrocarburi e Metalli. L’intervento prevede lo scavo di circa 10.000 m³ di terreni contaminati e l’impermeabilizzazione di circa 7.500 m³ di superficie e il monitoraggio della falda inquinata da Metalli e Idrocarburi.