Milano Martesana


Realizzazione di un nuovo capanannone per la manutenzione degli ETR 1000 all'interno dell'Impianto di Manutenzione Corrente (IMC) di Milano Martesana.


Nell’ambito del progetto di potenziamento dell’impianto IMC ETR di Milano Martesana è nata l’esigenza di realizzare un nuovo capannone per la manutenzione dei rotabili Alta Velocità ETR 1000. Attualmente l’area dell’IMC ETR di Milano Martesana è principalmente costituita da due capannoni denominati MAV1 e MAV2 attrezzati per la manutenzione degli ETR 500.
Il progetto prevede la realizzazione sull’area attualmente occupata dai capannoni 15 e 24, che saranno demoliti, di un nuovo capannone per la manutenzione degli ETR 1000 a servizio dei binari n.8, 9 e 10 (anch’essi di nuova realizzazione in sostituzione dei binari 8 e 9 che verranno demoliti). In adiacenza al corpo di fabbrica principale sarà realizzata una palazzina (FSA) destinata ad uffici, officina e spogliatoi per il personale impegnato all’interno dell’impianto.
Ulteriori volumi distaccati saranno previsti per la realizzazione della nuova cabina MT/BT e della stazione di pompaggio antincendio, entrambe collocate nella zona ad est rispetto al capannone principale, fra questo ed il binario 7.
L'intero intervento verrà realizzato per fasi costruttive successive per assicurare la continuità operativa dell'impianto di manutenzione attualmente in esercizio.
 
Attualmente il progetto è nello stato “da realizzare”.
(Sono in corso le attività del Progetto Esecutivo redatto dall’Appaltatore e la consegna lavori è prevista per settembre 2017).
 
L'intervento prevede le seguenti attività
Realizzazione del nuovo capannone per la manutenzione dell’ETR1000 di dimensioni interne in pianta pari a circa 340 x 25 m con un altezza netta interna media pari a 9,00 m.
Realizzazione Fabbricato dei servizi Accessori (uffici, spogliatoi, magazzino e locali tecnici) di dimensioni interne pari a circa 100,00 x 7.20 x h 8,70 m.
Realizzazione stazione di pompaggio antincendio.
Sistemazione aree esterne (viabilità, parcheggio).
Modifica all’armamento esistente (realizzazione nuovi binari 8 - 9 - 10).
Modifica agli impianti di trazione elettrica di piazzale (radice Nord e Sud).