Monitoraggio Ambientale Autostrada A4

A ottobre 2012, a seguito di gara pubblica, Italferr si è aggiudicata, in raggruppamento, l'incarico per lo svolgimento di “Attività tecnico-scientifiche previste dal Piano di monitoraggio ambientale in corso d’opera e post opera per i lavori di ampliamento a tre corsie di marcia del tratto di autostrada A4 compreso tra lo svincolo di Quarto d'Altino (progr. km 10+950) e quello di San Donà di Piave (progr. km 29+500)”, a cura delle Autovie Venete.

Nella fase corso d'opera, Italferr ha eseguito, in particolare, le seguenti attività di monitoraggio ambientale
Misurazioni per la componente atmosfera in corrispondenza delle aree di cantiere e delle aree residenziali interessate dalla viabilità da e per il cantiere.
Rilevazioni per la componente rumore in corrispondenza delle aree interessate dai cantieri fissi, dalla viabilità di cantiere e lungo il fronte di avanzamento dei lavori.
Monitoraggi della componente vibrazioni, in particolare tramite misure triassiali indotte sugli edifici dalle attività di cantiere.
Campagne di monitoraggio delle componenti vegetazione, flora e fauna (ittiofauna, erpetofauna e ornitofauna).
Rilievi di uso del suolo e riprese fotografiche finalizzate al controllo degli impatti sulla componente paesaggio.

Le suddette attività di monitoraggio si sono concluse nel mese di marzo 2015.

Attualmente, è in corso il monitoraggio ambientale della fase post operam, che sarà completato secondo tempistiche diverse per le varie matrici ambientali da monitorare.