Stazione di Bra

A marzo 2012, a seguito di gara pubblica, Italferr ha contrattualizzato con il Comune di Bra (Cuneo) l’incarico per la redazione del Progetto Preliminare e del Progetto Definitivo dell'interramento di quattro binari di stazione e dell’eliminazione del passaggio a livello esistente in prossimità della stazione di Bra. 
A conclusione del Progetto Preliminare (novembre 2012) e alla luce delle nuove politiche del trasporto ferroviario regionale, con previsione dell’elettrificazione della tratta Bra-Alba, è stato sviluppato (maggio 2013) uno Studio di Fattibilità, individuando una nuova configurazione semplificata del progetto del PRG - Piano Regolatore Generale della stazione di Bra. 
La soluzione progettuale dello studio, condivisa dal Tavolo Tecnico Interistituzionale tra Regione Piemonte, Rete Ferroviaria Italiana e Comune di Bra, si inserisce nella pianificazione degli sviluppi del Sistema Ferroviario Metropolitano di Torino, ricadendo nel previsto prolungamento del servizio della tratta SFM4 Torino Stura-Bra, da un lato, fino a Caselle Aeroporto e, dall'altro, fino ad Alba. 
La nuova stazione di Bra, parzialmente interrata, presenta 4 binari complessivi centralizzati, di cui 2 interrati e 2 di superficie.