Turchia

LAVORI IN CORSO

Eurasia Tunnel - Istanbul Strait Road Tube Crossing Project
La Joint Venture italo-turca Italferr e Altinok CE LLC è aggiudicataria del tender emesso dal Ministero dei Trasporti della Turchia (AYGM) per svolgere le attività di Supervisione Lavori in qualità ER (employer Rapresentative) durante le fasi di sviluppo della progettazione di dettaglio, esecuzione, collaudo e messa in servizio dell'intero progetto.
L'intervento consiste nel collegamento stradale intercontinentale di circa 15 km tra il quartiere di Kazlicesme situato in zona Europea e quello di Göztepe situato in zona asiatica, sottoattraversando il Bosforo e che consente il collegamento tra l'aeroporto di Ataturk e l'autostrada D100 per Ankara.
La Parte centrale del tratto stradale è lunga circa 5,4 km di cui 3,3 km che sottoattraversano lo Stretto del Bosforo raggiungendo una profondità massima di 106 m s.l.m.
Il Contratto di Supervisione lavori è stato sottoscritto a maggio 2014, con inizio delle prestazioni in data agosto 2014 ed ultimazione contrattuale agosto 2018. A seguito dell'anticipazione dell'ultimazione dei lavori e dell'apertura al traffico veicolare dell'intero progetto, la data di ultimazione contrattuale veniva fissata a gennaio 2018.
A novembre 2017 l'Amministrazione ha approvato l'estensione del Contratto sino a gennaio 2021 al fine di fornire al Cliente il supporto durante la fase di Operation del Tunnel.

Turkish Projects: Marmaray CR3
Italferr, insieme alla Società SWS, ha firmato a giugno 2017 il contratto come Design Verification Engineer (DVE) con il consorzio di imprese turche Kolin-Kaliyon-Cengiz (KKC).
La costruzione del Marmaray è stata effettuata attraverso tre diversi lotti costruttivi:
  1. Halkali Kazlicesme (19 km lato europeo)
  2. Kazlicesme – Ayrilikcesme (13 km sotto attraversamento del Bosforo)
  3. Ayrilikcesme- Pendik (19 km lato asiatico)
La sezione due è stata completata nell'ottobre 2013 mentre le sezioni uno e tre sono in corso di completamento.

LAVORI CONCLUSI

Light Train connection Esenboga Airport-Ankara, preliminary and detailed design
Nel febbraio 2013 Italferr ha firmato con il Ministero dei Trasporti turco il contratto per la progettazione preliminare e defintiva del collegamento ferroviario, lungo circa di 27 km, tra l’aeroporto internazionale di Esenboga e la città di Ankara includendo 8 stazioni intermedie a servizio delle nuove zone di espansione della capitale.
L'incarico terminerà a giugno 2017.
Preliminary and Executive Project for two Maintenance Plants for HS trains
Italferr nel 2008 ha ricevuto l’incarico dalle Ferrovie Turche (TCDD) di sviluppare la progettazione preliminare ed esecutiva di due impianti (ad Ankara in località Sugar Factory e ad Istanbul in località Ispartakule), per la manutenzione e riparazione dei treni Alta Velocità destinati alla linea AV turca in corso di implementazione sulla tratta Ankara-Istanbul.
Il progetto comprende le opere civili (fabbricati, impianti di base, pavimentazioni, sistemazioni esterne, fosse da visita, platee di lavaggio), tracciati e armamento (layout dell'impianto e del collegamento alle linee esistenti), impianti speciali e attrezzaggio meccanico, impianti di trazione elettrica, sicurezza, segnalamento e telecomunicazioni.
Le attività sono state avviate ad aprile del 2009 e sono state terminate nel 2012.

Consultancy services for Market Research in the freight sector
Italferr su incarico delle Ferrovie Turche (TCDD) ha sviluppato, in qualità di leader di un raggruppamento con la società Trenitalia, una ricerca di mercato riguardante il trasporto merci per ferrovia.
Il progetto, finanziato dalla World Bank, si è articolato in quattro componenti: dall’analisi del mercato di trasporto merci per ferrovia allo sviluppo di una strategia di mercato e dalla formazione per il potenziamento delle conoscenze e delle esperienze di marketing alle attività di informazione e divulgazione.
Le finalità sono state quelle di: potenziare i livelli del servizio merci di TCDD e assicurare una redditività di lungo periodo, sviluppando le azioni di marketing e le relazioni con la clientela;progettare, sviluppare e fornire un adeguato “prodotto-servizio merci”; modificare/estendere i prodotti secondo le esigenze e le richieste del cliente; sviluppare le relazioni di marketing nel lungo periodo con gli spedizionieri e le politiche d’integrazione con le diverse modalità di trasporto, al fine di accrescere la fiducia dei clienti nel servizio merci per ferrovia.
Le attività sono state terminate nel giugno del 2011.