Sistema ERTMS con funzione HD (High Density)

NODO DI MILANO

Il progetto consiste nell'attrezzaggio del nodo di Milano mediante la realizzazione del sistema ERTMS con funzionalità HD sovrapposto ai sistemi distanziamento e protezione esistenti. 

Tale sistema viene introdotto al fine di aumentare la capacità del nodo ferroviario, attraverso l’ottimizzazione delle sue principali componenti:

  • ETCS (European Train Control System) per la parte di comando e controllo: si utilizza un sistema continuo di livello 2, opportunamente ottimizzato ed integrato con le logiche di interlocking.

  • GSM-R per la comunicazione terra-treno: opportunamente ottimizzato per massimizzare la “Quality of Service” e l’offerta in termini di canali/treni.

  • Traffic Management Layer: si introduce una ottimizzazione della programmazione del traffico del materiale rotabile specializzato per l’alta densità, e dei relativi tempi di generazione degli itinerari.

Dal punto di vista funzionale pertanto, dovrà essere previsto un regime di esercizio “ERTMS HD”, prevedendo batterie di treni specializzati e consecutivi, tali da realizzare “l’alta densità” sul Nodo. Al contempo, viene mantenuta la possibilità di avere un traffico promiscuo tra treni equipaggiati per HD e non. In condizioni di degrado al sistema ETCS Livello 2 inoltre, ogni treno specializzato per l’Alta densità deve in ogni caso poter circolare in funzionalità SCMT.

La tempistica di realizzazione è strettamente dipendente dalla disponibilità dei sistemi ACC-M, dislocati presso i siti interessati dall’intervento. In quest’ottica, l’attivazione avverrà per fasi funzionali con il termine ultimo di completamento stimato tra la fine del 2023 e l’inizio del 2025.