A A A

Nell’ambito dell’innovazione che mira a sviluppare un Digital Twin dell’infrastruttura ferroviaria, completo di tutte le informazioni a partire dai dati di base della progettazione, si inserisce lo sviluppo del modello geotecnico.

La possibilità di gestire i dati geotecnici attraverso una modellazione geometrica 3D risulta particolarmente utile per opere complesse, in contesti stratigrafici complessi e in tutti i casi in cui la rappresentazione 2D di dati distribuiti su aree estese comporterebbe un’eccessiva approssimazione del modello.

La gestione 3D del modello permette di analizzare e visualizzare in modo immediato le stratigrafie e le caratteristiche meccaniche del sottosuolo attraverso l’elaborazione di una mole rilevante di dati, consentendo un’elevata capacità di rappresentazione grafica (profili e sezioni) di ausilio al progettista.

La possibilità di poter gestire i dati provenienti dal modello geotecnico e dai distinti modelli informativi dell’infrastruttura permette di avere in tempo reale l’aggiornamento delle informazioni nelle diverse fasi progettuali. Tale metodo costituisce un valore aggiunto al processo di informatizzazione e digitalizzazione del progetto.

VENEZIA

STAZIONE DI BOLOGNA

LANDBRIDGE