A A A

La progettazione segue un modello caratterizzato da un approccio multidisciplinare in cui via via sono implementati, secondo una visione integrata di sistema, i più avanzati standard infrastrutturali e tecnologici per garantire le migliori performance in termini di prestazioni, sicurezza, affidabilità e disponibilità nei diversi settori del trasporto.

Italferr è impegnata nella progettazione, sviluppo e realizzazione del progetto Alta Velocità/Alta Capacità che rappresenta il più importante ed esteso programma di investimenti nel campo ferroviario mai realizzato in Italia.

NUMERI RECORD

  • Oltre 1.000 km di linee veloci
  • 190 nuove fermate, oltre 80 città collegate
  • 335 km di gallerie
  • 270 km di viadotti
  • 350 milioni di viaggiatori
  • 20 milioni di tonnellate di CO2 in meno

Tra Torino e Salerno si viaggia oggi con il sistema Alta Velocità/Alta Capacità. Un traguardo storico per la mobilità del Paese, raggiunto a conclusione di un progetto totalmente italiano nell’infrastruttura, nei treni e  nel know how. Con una tecnologia di segnalamento, l’ERTMS-ETCS livello 2, che per i massimi livelli di sicurezza garantiti è stata adottata come standard ufficiale dall’Unione Europea. La nuova rete, amica del clima e dell’ambiente, ha rivoluzionato da Nord a Sud la vita sociale, economica e culturale del Paese.  E libera spazi sui binari storici a vantaggio del trasporto locale e di quello merci.

Un traguardo che ha fatto di Italferr un partner credibile, affidabile, esperto e che la qualifica come interlocutore privilegiato dei maggiori investitori istituzionali, ponendola nella ristretta cerchia delle prime 10 società di ingegneria ferroviaria mondiale.

PROGETTI INTERNAZIONALI

Italferr porta sulla ribalta internazionale il suo bagaglio di esperienza e flessibilità sulla lunga percorrenza, assumendo un ruolo strategico nel processo di modernizzazione e di sviluppo delle reti ferroviarie AV/AC internazionali.

Italferr contribuisce attivamente alla realizzazione di grandi opere, inserite nei principali corridoi della rete Trans European Network-Transport (TEN-T), che giocano un ruolo fondamentale per valorizzare la centralità, l’accessibilità e l’integrazione del territorio italiano e del suo sistema produttivo e logistico nel contesto europeo.

Le direttrici lungo cui si sviluppano le nuove linee AV/AC, da Nord a Sud e da Ovest a Est, rappresentano l’ideale crocevia di un più complesso e articolato sistema di trasporto su vasta scala, funzionale all'integrazione tra le aree di influenza del bacino mediterraneo e quelle del Nord Europa e tra l'Europa Occidentale e i mercati in espansione dell'Europa dell'Est.

La partecipazione costante di Italferr nella realizzazione del sistema dei valichi alpini, integrati nel contesto del sistema AV/AC italiano, costituisce una sfida molto impegnativa e complessa e offre un'occasione unica per misurarsi con realtà transfrontaliere in cui è necessario applicare normative e nuove metodologie di progettazione, Project Management e realizzative, condivise e armonizzate tra gli stati coinvolti nella promozione delle opere.

Da oltre 30 anni Italferr mette al servizio del Paese le migliori competenze ingegneristiche per rivoluzionare il mondo dei trasporti e il sistema della mobilità.

Lo sviluppo e l’ammodernamento della rete storica italiana, secondo i più avanzati standard infrastrutturali, tecnologici e di sicurezza, integrata con il sistema Alta Velocità/Alta Capacità, risponde alle mutate esigenze di mobilità legate alla crescita del traffico passeggeri e merci nazionale e internazionale. Italferr fornisce un contributo costante, di alto profilo, nello sviluppo dell'infrastruttura nazionale attraverso importanti interventi di adeguamento, potenziamento e rinnovamento dei principali itinerari della rete ferroviaria italiana.

Proiettata nel futuro con tecnologie d’avanguardia, si posiziona ai primi posti nel mondo per sicurezza e affidabilità. Decine di migliaia di chilometri di binari e linee elettrificate, centinaia di ponti, gallerie e stazioni consentono, ogni anno, il trasporto di milioni di viaggiatori e tonnellate di merci in modo sicuro e sostenibile, costituendo un fitto tessuto di collegamento tra piccoli centri e grandi metropoli.

Forte dell'esperienza maturata, la Società si propone oggi sul mercato internazionale con interventi che riguardano essenzialmente raddoppi e quadruplicamenti di binari, il potenziamento e la riqualificazione delle linee esistenti ed infine l'installazione di sistemi tecnologici per la trazione, la sicurezza e la gestione dell'esercizio.

Italferr effettua interventi di natura infrastrutturale e tecnologica nelle principali aree metropolitane al fine di assicurare, ai principali nodi ferroviari, sistemi in grado di garantire elevata capacità e regolarità di trasporto, nonchè l'integrazione con le principali linee ferroviarie e con gli importanti mezzi di trasporto per la mobilità urbana.

Progetta e realizza nuove stazioni e parcheggi, impianti tecnologici avanzati, l’inserimento sul territorio delle linee ed interventi di riqualificazione urbanistica per favorire e migliorare lo scambio tra i diversi modi di trasporto in una visione integrata del traffico metropolitano, misurandosi costantemente sul mercato e affermando sempre di più la qualità dell'ingegneria "made in Italy"