A A A

L’Information Management si basa sulla gestione delle informazioni relative ad un asset, dalle fasi iniziali di progettazione sino alla sua dismissione, garantendo una tracciatura dei dati e una accessibilità degli stessi agli attori della filiera che intervengono nel flusso dei dati.

​Italferr, in linea con i processi aziendali volti alla digitalizzazione delle infrastrutture, ha avviato un processo di standardizzazione delle logiche alla base della metodologia BIM, curandone continuamente l’integrazione attraverso la redazione, l’aggiornamento e la diffusione delle Linee Guida, dei workflow, delle procedure aziendali, dei tipologici BIM, dei Capitolati Informativi e delle regole per supportare con gli strumenti dell'Information Management il flusso dei dati tra gli attori della filiera delle costruzioni in ogni fase.
In particolare, il presidio sulla definizione di uno standard aziendale BIM ha permesso di definire la struttura dati dei modelli BIM, traguardando l’inserimento delle informazioni per la gestione del ciclo di vita dell’opera e della sostenibilità e i workflow per una corretta gestione dei dati nell'ambiente di condivisione dati, ACDat, garantendo l’interoperabilità tra i software adottati in azienda e la corretta profilatura degli utenti.

Tra le attività di maggior rilievo sviluppate vi è la strutturazione della libreria di oggetti BIM, database di componenti e template ferroviari definiti nel rispetto delle regole e degli standard aziendali. 

Gli oggetti della libreria BIM sono stati strutturati al fine di poter definire il know how base condiviso per le attività di creazione dei modelli informativi infrastrutturali attraverso un modello dati strutturato a monte per specifici usi dei modelli informativi e per ogni fase.​ Le infrastrutture ferroviarie rappresentano un sistema di per sé complesso ed articolato, basti pensare alla complessità ed eterogeneità degli elementi e dei materiali che le caratterizzano.​

L’aspetto principale che emerge dall'attività di standardizzazione è la possibilità di interrogare qualsiasi dato in qualsiasi momento, integrando il processo di digitalizzazione con il processo di Business Intelligence.

​Le potenzialità del BIM di archiviare e gestire le informazioni di ogni singolo componente offrono l’opportunità di supportare il processo decisionale della progettazione, integrando già in queste fasi informazioni relative alla manutenzione e agli impatti ambientali dei singoli componenti dei modelli informativi, perseguendo un approccio life-cycle.