Continua l’impegno di Italferr sul progetto Torino-Lione

Il Raggruppamento di Imprese ISP, guidato da Italferr, si aggiudica le gare indette da TELT per due importanti cantieri sul territorio italiano

Il raggruppamento formato da Italferr (mandataria), Systra France e Pini Group (mandanti), si è aggiudicato le due gare indette da TELT relative alle prestazioni di Direzione Lavori e di Alta Sorveglianza per i lavori dei Cantieri Operativi C01 – Tunnel di Interconnessione di Bussoleno e del Cantiere Operativo C02 – Opere all’Aperto nella Piana di Susa, appartenenti alla tratta ferroviaria transfrontaliera AV Torino-Lione, a completamento del suo sviluppo in territorio italiano.

Il Cantiere Operativo CO1 riguarda la realizzazione di una sezione di interconnessione 3.6 km che, attraverso i Tunnel di Bussoleno (2 km), collega la nuova linea Torino-Lione alla linea storica RFI.

Il Cantiere Operativo CO2 riguarda la realizzazione di una tratta di 2.5 km che, attraversando la Piana di Susa, collega i Tunnel di Interconnessione all’imbocco lato Italia del Tunnel di Base.

Le opere previste comprendono anche lo scavalco del fiume Dora mediante dei ponti a struttura metallica, l’attraversamento dei sottoservizi e viabilità esistenti, la realizzazione dell’area tecnica a servizio della linea ed un’opzione relativa alla realizzazione della nuova Stazione Internazionale di Susa.

Grazie a questo importante traguardo Italferr, coinvolta da numerosi anni nella progettazione dell'opera e attualmente impegnata anche nelle attività di Direzione Lavori per il Tunnel di Base Lato Italia e Lato Francia, consolida la propria presenza sul progetto Torino-Lione, confermando l’apprezzamento di TELT verso i servizi offerti.

Italferr si consolida così sul mercato quale leader nel panorama internazionale Alta Velocità.

CONDIVIDI:
Condividi su Linkedin